Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa utilizzo di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Per fruire del sito è necessario acconsentire o modificare le impostazioni del proprio browser. Per saperne di piu leggi l'informativa sulla privacy.

Ai genitori

A seguito del monitoraggio della didattica a distanza si rilevano alcune criticità:

-un alto numero di ragazzi non coinvolti nelle attività di DAD e difficoltà nel rintracciare e contattare i genitori,

 -numerose richieste di nome utente e password per accedere al registro elettronico, a testimonianza del fatto che il registro elettronico non è mai stato utilizzato dal 100% degli utenti

-un alto numero di richieste di pc portatili e tablet in comodato d’uso (80 circa) che continuano a giungere in ritardo o su segnalazione dei docenti e dei servizi sociali del comune.

Si ricorda ai genitori che la didattica a distanza è attualmente, e fino alla fine dell’anno scolastico, l’unico strumento che la Scuola ha al momento a disposizione per assicurare la continuità educativa e la conclusione del percorso di apprendimento. In questa ottica la non frequenza degli alunni alla didattica a distanza senza adeguata motivazione costituisce evasione dell’obbligo scolastico.

Inoltre la legge n. 27/2020 prevede attualmente l'equiparazione dell'attività didattica a distanza all'attività didattica in presenza ai fini della valutazione, quindi la valutazione dovrà avvenire sul programma effettivamente svolto sia in presenza che a distanza .

Gli alunni potranno essere ammessi anche in presenza di voti non sufficienti, tuttavia resta ferma la possibilità di non ammissione all’anno successivo:

  • se non in possesso di alcun elemento di valutazione per la scarsa o mancata frequenza delle attività didattiche (non dovute a mancanza di dispositivi o connettività)
  • e se tale mancanza risale ed è stata verbalizzata già nel primo quadrimestre

Quindi: per assenze e/o mancata frequenza delle attività anche a distanza

Nelle ultime settimane di lezioni si invitano pertanto i genitori a collaborare per regolarizzare  la scarsa o l’abbandono della frequenza alla didattica a distanza dei propri figli e figlie contattando al più presto i docenti tramite registro elettronico o la scuola alla mail istituzionale Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..